7 febbraio 2023
avatar Erika Seghetti
@erika

Progetti

Domotica per le case popolari

All'interno di un complesso di case popolari di Reggio Emilia è stata installata la soluzione domotica Wiser di Schneider Electric per la contabilizzazione e regolazione del riscaldamento centralizzato e per la gestione dei carichi elettrici

mercoledì 27 aprile 2016

acer_schneider

Si è conclusa la sperimentazione dell’utilizzo della soluzione domotica  WISER  di Schneider Electric per la contabilizzazione e regolazione del riscaldamento centralizzato e per la gestione dei carichi elettrici, realizzata all’interno di una  palazzina di case popolari di ACER – Azienda Casa Reggio Emilia.

Risparmi stimati del 20%

Il progetto avviato nello scorso anno ha dimostrato che la disponibilità di uno strumento per contabilizzare, regolare i consumi di gas e di elettricità consente di  ottenere importanti risparmi, pari al 20%  (al netto delle perdite, i cosiddetti “furti di calore”) rispetto alla stagione invernale precedente.
Il tutto adottando una soluzione che richiede un intervento minimo nell’edificio, in quanto la tecnologia Wiser di Schneider Electric è una tecnologia senza fili che si è potuta installare negli appartamenti impiegando poco più di un’ora di tempo.   A livello di consumi di gas, il consumo in metri cubi si è ridotto del 26%.


Nel caso di questa sperimentazione, ogni appartamento è stato dotato di strumenti per la contabilizzazione del calore, per la termoregolazione degli ambienti e per gestire i carichi elettrici in due scenari base (in casa / fuori casa); non è stata volutamente data alcuna formazione specifica su Wiser, per avere conferma che l’utilizzo del sistema sia intuitivo per qualsiasi tipo di utente.


Una buona pratica replicabile

L’azienda considera questo progetto una buona pratica di successo da tenere in considerazione in qualsiasi tipo di contesto abitativo che necessiti di adeguarsi alle prescrizione delle norme sulla contabilizzazione e regolazione dei consumi negli impianti di riscaldamento centralizzati entro il 31 dicembre 2016.  E’ anche un caso virtuoso di efficientamento energetico nelle abitazioni comuni, che mostra i vantaggi di risparmio economico e comfort di una soluzione smart, rispetto alla termoregolazione meccanica tradizionale.

Collaborazione con l'Enea

Per questo, per ottenere una analisi ancora più rigorosa degli esiti  progetto, è stata coinvolta l’ENEA (Ente Nazionale Energia e Ambiente) che ha studiato e poi certificato i risultati di questa sperimentazione, sia in termini energetici che economici.   E’ stata ENEA che, analizzando il reale risparmio energetico, ha attestato e certificato che la tecnologia WISER con la sua applicazione consente di ottenere una riduzione di almeno il 16% dei cosumi ( 20% al netto dei “furti di calore”).  Il  dato è destinato ad aumentare ancora, con un utilizzo differenziato di questo sistema di domotica, possibile offrendo agli utenti una breve formazione.

Ritorno dell'investimento in due anni

In termini economici, è stato confermato che un progetto di questo tipo assicura un ritorno sull’investimento entro 2 anni, grazie al risparmio di costi ottenibile che compensa l’investimento sostenuto per l’adozione della soluzione.
I risultati dell’analisi sono stati resi pubblici  da ENEA il 13 aprile scorso (SCARICA L'ALLEGATO) nel corso di un evento che si è svolto a Roma presso la sede centrale dell’ente,  alla presenza -  oltre che dei protagonisti ACER e Schneider Electric- di rappresentanti delle istituzioni, del mercato, dell’industria e del mondo accademico.

Potrebbe interessarti

Aziende
ista acquisisce la spagnola “Wintel y Habidat”

L'azienda spagnola è specializzata nel controllo intelligente dei sistemi di riscaldamento


Progetti
Il passato incontra il futuro in una residenza di lusso nella campagna toscana

Nel progetto Colle Allegro impiegata la tecnologia Vimar per il controllo dell’illuminazione...


Aziende
Samsung Electronics lancia la funzione Matter

Dal 25 ottobre è possibile collegare i dispositivi Matter a SmartThings, così...

Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Progetti copertina articolo
450.000 laterizi per il rivestimento de “Il fiore di Botta”

Per il nuovo campus biomedico di Padova, firmato dall'architetto Mario Botta, sono...

Dello stesso autore


Ultime notizie
Idrogeno e fuel cells: a che punto siamo?

Il Convegno AiCARR di Bari è stato un’occasione per riflettere sullo stato...

Tech
Un innovativo sistema di facciata modulare con le rinnovabili integrate

Dal Fraunhofer un’innovazione che potrebbe semplificare e dare una spinta agli interventi...

Aziende
Il teleriscaldamento per una transizione ecologica nel settore del comfort

Frascold e Solid Energy insieme per il il potenziamento di un impianto ...