Progetti

Facciate ventilate per le nuove residenze a Riva San Vitale in Svizzera

Il nuovo complesso occupa una posizione privilegiata su un leggero declivio ai piedi del monte San Giorgio, da cui si può godere di una magnifica vista affacciata sul lago di Lugano e sul monte Generoso

martedì 19 maggio 2020 - Redazione Build News

brianza_svizzera

Il complesso è formato da due palazzine di dimensioni diverse, poste a quote differenti lungo il pendio, per un totale di 22 appartamenti. Ogni palazzina prevede un piano interrato con posti auto, cantine e locali tecnici, oltre a due piani fuori terra dedicati esclusivamente alle unità abitative. Il fronte degli appartamenti, orientato verso valle, è caratterizzato da ampie vetrate con portici e terrazze, da cui si gode un’incantevole vista sui monti e sul lago. Gli edifici sono circondati da spazi verdi privati, di pertinenza dei vari appartamenti e un parco giochi condominiale per i bambini.


Gli edifici presentano una struttura in cemento armato che si è scelto di isolare con il sistema di facciate ventilate Isotec Parete di Brianza Plastica. Questo sistema è costituito da pannelli termoisolanti in poliuretano espanso rigido ad elevate prestazioni termoisolanti. Il rivestimento del pannello è costituito da una lamina di alluminio goffrato, corredato da un correntino strutturale in acciaio protetto preforato integrato nel pannello in stabilimento. Il profilo metallico fornisce elevata resistenza meccanica e consente il fissaggio degli elementi di finitura della facciata. Il correntino è inoltre forato, allo scopo di creare il flusso di ventilazione naturale tra isolante e finitura esterna. Il pannello è conformato con battentatura longitudinale di sovrapposizione sul lato lungo e incastro a coda di rondine sul lato corto.

Per questa realizzazione è stato scelto il sistema Isotec Parete nello spessore 140 mm, rivestito con lastre di grès dall’originale formato allungato 186x26 cm, richiamando l’aspetto delle doghe. Molto particolare anche la modalità di fissaggio della ceramica al correntino metallico di Isotec Parete con un’apposita colla strutturale, certificata per la posa su edifici non più alti di due piani. Questa metodologia è stata scelta per la velocità e praticità di posa, che non richiede ulteriori agganci.

Per la realizzazione degli 850 mq di facciate ventilate posate sui due volumi, sono stati necessari poco più di 3 mesi di lavoro, da luglio ai primi giorni di ottobre. Grande attenzione è stata dedicata dall’azienda di posa Favent SA, distributore ufficiale dei sistemi Isotec per tutta la Svizzera, a tutti i dettagli realizzativi, come la posa di griglie di aerazione antintrusione, il montaggio ad incasso a filo del rivestimento dei dettagli quali i citofoni, i punti luce esterni e le rifiniture di lattoneria.  Il correntino nero, fornito su richiesta, dona un elegante effetto di invisibilità fra le fughe della ceramica.

Il nuovo codice dei contratti pubblici dal 1° luglio, cosa cambia?

Scatta dal 1° luglio l’efficacia del nuovo codice dei contratti pubblici, noto... Leggi


Riforma della giustizia pronta per l’esame in Parlamento

L’era post Berlusconi comincia con la presentazione del disegno di legge sulla... Leggi

Potrebbe interessarti

Progetti
Isolamento dell’intero involucro di un condominio a Pinerolo

Per l’isolamento delle pareti dei prospetti principali dell’edificio è stata scelta la...


Pavimenti e rivestimenti
Lastre in policarbonato compatto per coperture e facciate

Brianza Plastica presenta Elysol, la nuova lastra trasparente per l’edilizia industriale, commerciale...

Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Progetti copertina articolo
450.000 laterizi per il rivestimento de “Il fiore di Botta”

Per il nuovo campus biomedico di Padova, firmato dall'architetto Mario Botta, sono...

Dello stesso autore