4 febbraio 2023
avatar Erika Seghetti
@erika

Tech

Produrre idrogeno dall'energia nucleare, la scommessa degli USA

Il Due stanzia 20 mln di dollari per un progetto che dovrebbe ridurre il costo dell'idrogeno a 1 dollaro per chilogrammo

mercoledì 17 novembre 2021

idrogenonucleare

Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti ha stanziato 20 milioni di dollari per un progetto con sede in Arizona che utilizzerà l'energia nucleare per creare idrogeno verde, testandone la capacità come batteria di riserva liquida e come prodotto secondario per gli impianti di energia nucleare.

Il progetto sarà guidato da PNW Hydrogen LLC e prevede la costruzione di impianti di produzione di idrogeno in loco presso la stazione di generazione nucleare di Palo Verde a Phoenix, in Arizona. Ci saranno serbatoi di stoccaggio abbastanza grandi per sei tonnellate di idrogeno, corrispondenti a circa 200 MWh di energia che possono essere riconvertiti in elettricità e immessi nella rete quando la domanda è alta.

L'H2, riferisce il Doe in una nota, sarà anche "utilizzato per produrre prodotti chimici e altri combustibili" e il progetto esplorerà come le stazioni nucleari possono esportare e vendere l'energia in eccesso come flusso di entrate extra. In un futuro ecosistema energetico basato sulle energie rinnovabili, i fornitori di energia di base come le centrali nucleari saranno necessari solo quando il sole non splende o il vento non soffia, quindi la produzione di idrogeno potrebbe essere un modo utile per utilizzare i tempi di inattività.

Abbassare i prezzi dell’idrogeno verde

Questo fa parte dell'obiettivo "Hydrogen Shot" del DoE che prevede una riduzione dei prezzi dell’idrogeno verde da circa US $ 5/kg a US $ 1/kg entro un decennio. In che modo questo obiettivo viene aiutato utilizzando il costoso nucleare, piuttosto che l'energia solare molto più economica, per creare idrogeno? Ebbene, se l'utilizzo dell'idrogeno come batteria a griglia liquida riesce ad essere economicamente fattibile per le centrali elettrica allora il flusso di idrogeno in eccesso prodotto una volta che i serbatoi principali sono pieni può essere venduto a buon mercato. Questo progetto metterà alla prova questa idea.

Potrebbe interessarti

Ultime notizie
450 milioni per l'idrogeno nell'industria: online il decreto

Sul sito del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica è stato pubblicato...



Ultime notizie
Distretti dell’idrogeno e settori ‘hard to abate’, disponibili 2,5 miliardi

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che individua le modalità di attuazione...

Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Tech copertina articolo
Caminetti a etanolo, un rischio per la qualità dell’aria?

Il Fraunhofer Institute for Wood Research di Braunschweig avverte: l’etanolo rilascia nell’aria...

Dello stesso autore


Ultime notizie
Idrogeno e fuel cells: a che punto siamo?

Il Convegno AiCARR di Bari è stato un’occasione per riflettere sullo stato...

Tech
Un innovativo sistema di facciata modulare con le rinnovabili integrate

Dal Fraunhofer un’innovazione che potrebbe semplificare e dare una spinta agli interventi...

Aziende
Il teleriscaldamento per una transizione ecologica nel settore del comfort

Frascold e Solid Energy insieme per il il potenziamento di un impianto ...