Pavimenti e rivestimenti

Colori e sistemi di impermeabilizzazione liquidi per i balconi

Triflex presenta diverse soluzioni dedicate ai balconi per la riqualificazione con il Bonus Facciate

lunedì 4 aprile 2022 - Redazione Build News

tri1

Triflex è leader internazionale nelle soluzioni di impermeabilizzazione liquide a base di PMMA, che trovano applicazione in tetti piani, tetti verdi, balconi, terrazze, parcheggi, segnaletica orizzontale, applicazioni in sedi industriali e progetti speciali quali impianti sciistici e di produzione di energia, soggetti a sollecitazioni meccaniche molto intense.

La riqualificazione dei balconi con Triflex e il Bonus Facciate

Nel caso del balcone, potenzialmente esposto all’acqua e alle intemperie, la corretta scelta, progettazione e posa dei sistemi di impermeabilizzazione è fondamentale. In caso di riqualificazione di balconi esistenti ci si può trovare di fronte al problema di dovere gestire punti di raccordo e forme complesse che richiedono prodotti in grado di adattarsi alle forme e al supporto esistenti, come i sistemi di impermabilizzazione liquidi di Triflex a base di PMMA. Utilizzabili in tutte le condizioni climatiche, richiedono tempi brevi di esecuzione e indurimento, garantendo al contempo protezione di lunga durata da infiltrazioni e umidità, senza necessità di smantellare l’esistente e senza usare la fiamma ossidrica. In Italia è ancora possibile effettuare tali interventi usufruendo del Bonus Facciate, prorogato fino al 31 dicembre 2022. La fruizione del Bonus Facciate avviene spesso in combinazione con quella del Superbonus 110%, perché il secondo non copre i costi legati alla riqualificazione dei balconi.

Il design del balcone: le finiture, i colori e il configuratore di Triflex

Per quanto riguarda le finiture, con il configuratore per balconi Triflex è possibile visualizzare le finiture disponibili – Stone Design, Chips Design, Colour Design e Sabbia quarzosa - e scegliere tra quasi 200 scelte cromatiche. Con le finiture Triflex è possibile mimare l’effetto piastrella senza rimuovere le piastrelle esistenti o, grazie a Floor Tatoos, realizzare dei “tatuaggi” per rendere veramente unici gli spazi all’aperto.

Esempi di progetti realizzati con le soluzioni Triflex

triflex san giuliano milaneseProgetto di riqualificazione dei cornicioni in facciata di un condominio a San Giuliano Milanese: il progetto di riqualificazione della facciata di un condominio a San Giuliano Milanese aveva come obiettivo il consolidamento dei cornicioni della facciata, utilizzati triflex dettagliocome davanzali, e l’applicazione di una finitura estetica adeguata, con interventi poco invasivi che non causassero disagi ai condomini. I sistemi di impermeabilizzazione liquidi di Triflex sono stati scelti dall’impresa appaltatrice dei lavori per la loro flessibilità, durabilità e velocità di posa, oltre alle possibilità di personalizzazione cromatica. La scelta è ricaduta nello specifico su Triflex ProDetail, un sistema specifico per connessioni sottili, dettagli complicati e giunti stretti, in grado di garantire sia le caratteristiche estetiche che le funzionalità richieste dal progetto. Il rivestimento impermeabile Triflex ha consentito di consolidare i davanzali impedendo ulteriori aggressioni da parte delle copiose infiltrazioni d’acqua presenti, prevenendo così la formazione di danni alla struttura. Per la finitura finale è stato utilizzato Triflex Cryl Finish, colore bianco/grigio, per identificare e valorizzare i davanzali, elementi caratterizzanti della facciata del condominio.

 

Triflex GermaniaIl progetto di ripristino dei balconi di un grattacielo in Germania con le soluzioni impermeabilizzanti liquide di Triflex: gli ampi balconi del grattacielo di sette piani a Ratingen in Germania - costruito nel 1971 - sono un elemento caratterizzante di questo edificio e offrono agli inquilini una vista senza ostacoli sulle foreste e sui prati circostanti. Il degrado strutturale causato dal passare del tempo impediva la fruizione da parte dei residenti e, nonostante molteplici lavori di ristrutturazione, molti balconi non erano utilizzabili a causa delle ringhiere non più sicure. L’impresa appaltatrice dei lavori di ripristino ha optato per l’impiego di Triflex BFS - sistema di impermeabilizzazione liquido Triflex progetto Germaniasviluppato appositamente per le superfici di terrazze e balconi soggette a forti sollecitazioni meccaniche - nella versione speciale ritardante di fiamma S1, al fine di creare uno spazio per gli inquilini per rilassarsi e impermeabilizzare i balconi in modo sicuro e a lungo termine. La superficie è stata infine decorata mediante l’impiego di Triflex Chips Design - una combinazione tra il materiale granulare decorativo Triflex Micro Chips e oltre 50 diverse varianti cromatiche e l’aggiunta di sabbia quarzosa per una migliore resistenza allo scivolamento - nella tonalità grigio pietra.

Il nuovo codice dei contratti pubblici dal 1° luglio, cosa cambia?

Scatta dal 1° luglio l’efficacia del nuovo codice dei contratti pubblici, noto... Leggi


Riforma della giustizia pronta per l’esame in Parlamento

L’era post Berlusconi comincia con la presentazione del disegno di legge sulla... Leggi

Potrebbe interessarti
Prodotti
La sfida dell’impermeabilizzazione delle strutture di stoccaggio dell’industria dell’acqua

L’impermeabilizzazione delle strutture contenenti le riserve acquifere è un passaggio fondamentale per...



Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Pavimenti e rivestimenti copertina articolo
Facciate “effetto legno” con la nuova linea di doghe NATURinFORM

La nuova proposta di Harobau permette di rivestire le facciate degli edifici...

Pavimenti e rivestimenti copertina articolo
Protezione passiva dal fuoco: le nuovo soluzioni Gypsotech di Fassa Bortolo

L'azienda ha realizzato recentemente ulteriori test di laboratorio per qualificare le proprie...

Dello stesso autore