Sponsorizzato

Aspechome, il sistema che ti permette di aumentare il risparmio energetico e raggiungere il 100% di autoconsumo

Grazie al suo sistema all-in-one, Aspechome permette di ottenere un incentivo maggiore dalle CER

martedì 28 maggio 2024 - Redazione Build News

Gruppo_Marengo-Aspechome8

Stanno nascendo sul mercato prodotti sempre più specifici per la gestione dell’energia nelle abitazioni e negli edifici, che vanno oltre alla semplice domotica e building automation. Vengono chiamati Energy Management System e sono dei sistemi facili da installare, progettare e utilizzare, in grado di ridurre i costi di gestione e aumentare l’efficienza energetica di abitazioni, uffici, negozi e tanto altro.

Un esempio specifico è Aspechome, un sistema semplice e innovativo sviluppato da Aspechome Srl, start-up del Gruppo Marengo (specializzato in energia e innovazione), protetto da doppio brevetto internazionale per le sue logiche di gestione intelligente dell’energia solare e degli oggetti connessi a esso.

Aspechome è un sistema all-in-one che comprende il monitoraggio economico dell’energia, sia quella consumata che prodotta da un eventuale fotovoltaico, una domotica tutta Wi-Fi per il massimo comfort, una building automation per la gestione ottimale della climatizzazione e dei suoi costi e infine la gestione intelligente degli oggetti e dell’energia, per ottenere la massima efficienza e risparmiare in bolletta.

Il punto forte di Aspechome è proprio la gestione dell’energia combinata al fotovoltaico. Il sistema è infatti in grado di gestire tutti i carichi collegati ad esso in modo autonomo e intelligente, dando priorità all’energia proveniente dall’impianto fotovoltaico in modo da aumentare al massimo l’autoconsumo e ridurre al minimo l’uso di energia comprata dalla rete. Come si può immaginare, ne deriva un notevole risparmio energetico che, oltre al risparmio diretto in bolletta, può portare all’utente un guadagno economico da parte di incentivi statali, sia per privati che per aziende: per gli aderenti ad una CER (Comunità Energetica Rinnovabile) infatti, viene corrisposto un incentivo in base all’autoconsumo dell’energia proveniente da fonti energetiche rinnovabili. Maggiore è l’energia autoconsumata e maggiore sarà l’importo dell’incentivo.

Aspechome è un sistema che dopo essere stato installato nell’edificio, è utilizzabile da smartphone, tablet e PC in un qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo, grazie alla web-app totalmente in cloud.

Il kit base da installare per poter iniziare a monitorare e gestire l’energia del proprio edificio, ma anche di più edifici in contemporanea, è composto da un piccolo hardware Made in Italy, da due multimetri posizionati sui contatori Enel e da un router Wi-Fi che crea una sottorete a totale indipendenza da quella dell’utente, garantendo sicurezza, stabilità e performance.

Inoltre il sistema è stato ideato per essere di facile e veloce installazione (essendo già programmato) che potrà essere effettuata in giornata da un qualsiasi installatore dopo aver ricevuto una formazione di un paio d’ore di corso online, garantendo in questo modo la possibilità di poter implementare Aspechome in tutta Italia.

Sei interessato ad installare un sistema come Aspechome per gestire l’energia della tua abitazione, azienda o pubblica amministrazione?

Visita il sito www.aspechome.it e contattaci per avere maggior informazioni.

Il nuovo codice dei contratti pubblici dal 1° luglio, cosa cambia?

Scatta dal 1° luglio l’efficacia del nuovo codice dei contratti pubblici, noto... Leggi


Riforma della giustizia pronta per l’esame in Parlamento

L’era post Berlusconi comincia con la presentazione del disegno di legge sulla... Leggi

Potrebbe interessarti

Ultime notizie
Rinnovabili, il Testo Unico in Consiglio dei ministri la prossima settimana

Lo ha annunciato il viceministro all’Ambiente e alla Sicurezza Energetica, Vannia Gava....


Attualità
Transizione 5.0, previsto entro l’anno l’avvio di circa 13 miliardi di crediti fiscali

A breve dovrebbe essere pubblicato il testo definitivo del decreto Transizione 5.0...

Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Dello stesso autore