3 febbraio 2023
avatar Erika Seghetti
@erika

Mondo

Cina, lanciato il progetto di un reattore nucleare per il teleriscaldamento

Al via lo studio di fattibilità per la realizzazione del reattore nucleare a bassa temperatura NHR200-II

giovedì 15 febbraio 2018

NHR200-II reactor - 460 (CGN)

Con l'obiettivo di ridurre la dipendenza dal carbone, la Cina ha deciso di investire nel progetto di un reattore nucleare che dovrebbe produrre energia termica per il riscaldamento. Ad annunciarlo è stata la National Energy Administration (NEA) cinese nel corso di un incontro durante il quale è stato ufficializzato l'avvio di uno studio di fattibilità che è stato incaricato al China General Nuclear Group (Cgng) in collaborazione con la Tsinghua University.

Lo studio prevede l'individuazione di un sito nel nord della Cina e l'elaborazione di piani di emergenza, oltre a un lavoro di promozione del progetto e di comunicazione per sondare l’opinione pubblica.

Tecnologia a bassa temperatura NHR200-II

Il progetto prevede l'utilizzo della tecnologia del reattore di riscaldamento a bassa temperatura NHR200-II sviluppata dalla Tsinghua University. Una tecnologia che, secondo il CGNG, è sufficientemente matura ed è stata testata già a partire dagli anni '90. 

Sicuro, flessibile e realizzabile in due anni

Il reattore NHR200-II, sempre secondo quanto dichiarato dal CGNG, è sicuro e garantisce il potenziale utilizzo in una vasta gamma di applicazioni: oltre alla generazione di elettricità, può essere utilizzato per fornire calore e acqua calda per il riscaldamento residenziale, per i processi industriali e per garantire energia nelle aree più remote. Essendo flessibile, può anche essere realizzato nelle vicinanze degli utenti finali e potrebbero volerci soltanto due o tre anni per la realizzazione.

Abbandonare il carbone

Il progetto sperimentale servirà come modello per progetti di riscaldamento a energia pulita in sostituzione del carbone- ha dichiarato Shu Guongang, vicedirettore di Cgng- E potrà quindi rappresentare un passo importante verso la riduzione dell'inquinamento atmosferico.

Potrebbe interessarti



Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Dello stesso autore


Ultime notizie
Idrogeno e fuel cells: a che punto siamo?

Il Convegno AiCARR di Bari è stato un’occasione per riflettere sullo stato...

Tech
Un innovativo sistema di facciata modulare con le rinnovabili integrate

Dal Fraunhofer un’innovazione che potrebbe semplificare e dare una spinta agli interventi...

Aziende
Il teleriscaldamento per una transizione ecologica nel settore del comfort

Frascold e Solid Energy insieme per il il potenziamento di un impianto ...