4 febbraio 2023
avatar Amministratore

Progetti

La prima funivia trifune della Scandinavia è made in Italy

Leitner ropeways realizza Voss Gondol: un’opera da 33 milioni di euro per salire in otto minuti sull’Hangurstoppen dal centro norvegese di Voss

giovedì 10 ottobre 2019

LEITNER ropeways_Voss_1

A Voss, un piccolo centro di villeggiatura norvegese a metà strada tra Oslo e Bergen, è stata inaugurata la prima cabinovia trifune della Scandinavia, realizzata dall’altoatesina Leitner ropeways: un investimento da 33 milioni di euro per collegare il centro con Hangurstoppen, la montagna che sovrasta la cittadina.


Il progetto si inserisce in una cornice di mobilità intermodale, una vera e propria green line: oltre alla funivia, la stazione a valle ospita anche la stazione ferroviaria e il terminal autobus, in modo da disincentivare l’utilizzo dell’automobile per spostarsi tra Bergen e Voss. Con l’ammodernamento della ferrovia basteranno 30 minuti, mentre ora sono necessarie quasi 2 ore di viaggio.

Alla cerimonia di inaugurazione ha presenziato anche il ministro norvegese per l’innovazione Monica Maeland e due celebrità e campioni olimpionici norvegesi, Aksel Lund Svindal (sci alpino) e Kari Traa (freestyle) che hanno ufficialmente aperto l’impianto con il taglio del nastro.

Rinomato luogo di villeggiatura fino a fine degli anni Settanta, particolarmente amato dai turisti inglesi, con l’avvio degli anni Ottanta Voss ha intrapreso un lento e inesorabile cammino di impoverimento infrastrutturale e turistico che ha fortemente segnato l’economia locale.

L’investimento nell’opera funiviaria e la contemporanea realizzazione di nuove strutture alberghiere a corredo della cabinovia sono il segnale importante di un rilancio economico che si muove, così come sempre più spesso sta avvenendo, lungo un percorso imperniato sui principi della sostenibilità.

Scheda progetto

Tecnologia: sistema trifune con 2 funi portanti e una traente
Dislivello: 764 m
Lunghezza: 2020 m
Durata viaggio: 8.48 minuti
Numero cabine: 9
Capacità cabine: 34 persone
Portata impianto: 1069 persone all’ora

Potrebbe interessarti



Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Progetti copertina articolo
450.000 laterizi per il rivestimento de “Il fiore di Botta”

Per il nuovo campus biomedico di Padova, firmato dall'architetto Mario Botta, sono...

Dello stesso autore


Fisco
Ecobonus e Bonus Casa, è online il portale 2023 per l'invio dei dati a ENEA

Il termine di 90 giorni per la trasmissione dei dati all’ENEA per...

Progetti
Il passato incontra il futuro in una residenza di lusso nella campagna toscana

Nel progetto Colle Allegro impiegata la tecnologia Vimar per il controllo dell’illuminazione...