Il parere di...

Milleproroghe, Confedilizia: no al divieto di aggiornamento dei canoni per le locazioni della P.A.

Audizione in Senato sul decreto “Milleproroghe”

venerdì 20 gennaio 2023 - Redazione Build News

scadenze-proroghe

Sopprimere la norma che proroga anche per il 2023 il divieto di aggiornamento dei canoni per le locazioni passive degli enti pubblici. Questa la richiesta formulata dalla Confedilizia al Parlamento in occasione di un’audizione presso le Commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio del Senato in merito alla legge di conversione del cosiddetto decreto “Milleproroghe”.

Per la Confederazione della proprietà edilizia – rappresentata dal vicepresidente Paolo Scalettaris – il sacrificio della posizione del locatore in conseguenza del divieto dell’aggiornamento del canone viene ad avere oggi, a seguito del suo mantenimento per ben dodici anni, un peso davvero considerevole: sulla base dei dati pubblicati dall’Istat, la percentuale di aumento degli indici del costo della vita per le famiglie di operai ed impiegati nel periodo di interesse è risultata infatti del 20,9 per cento. Ciò che, all’evidenza, rende squilibrato il rapporto tra le prestazioni delle parti e allontana il contenuto economico del contratto da quello che gli interessati avevano originariamente pattuito.

Sul piano della ragionevolezza – ha osservato poi la Confedilizia – appare davvero incongruente il richiamo alla affermata “considerazione dell’eccezionalità della situazione economica”, elemento che nelle premesse della norma viene appunto indicato per giustificare una misura che viene però mantenuta da oltre un decennio. Il tutto, senza considerare che il divieto di aggiornamento del canone protratto per molti anni ha dato luogo – e nel futuro certamente potrà dare luogo in misura ancora più rilevante – ad effetti pregiudizievoli anche per gli stessi conduttori interessati dalla disposizione. L’ovvia conseguenza è, infatti, di indurre i locatori a disdettare i contratti alla scadenza.

Il nuovo codice dei contratti pubblici dal 1° luglio, cosa cambia?

Scatta dal 1° luglio l’efficacia del nuovo codice dei contratti pubblici, noto... Leggi


Riforma della giustizia pronta per l’esame in Parlamento

L’era post Berlusconi comincia con la presentazione del disegno di legge sulla... Leggi

Potrebbe interessarti

Il parere di...
Direttiva Case Green, Confedilizia: "misure inutili e irrealizzabili"

La Confederazione italiana della proprietà edilizia denuncia l'irrealizzabilità economica, politica e tecnica...


Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Il parere di... copertina articolo
Scarico fumi a parete e distanze minime, quali strumenti per difendersi?

Associazione Marcopolo (polizia locale): contro il vicino di casa incurante e irrispettoso...

Il parere di... copertina articolo
Ozono e Covid-19: attenti alle fake news

L’ozono generato in situ per l'igienizzazione delle superfici comporta dei rischi e...

Dello stesso autore