Ultime notizie

Autoconsumo da FER negli immobili pubblici, bando da 64,5 milioni di euro in Toscana

È aperto dal 5 giugno al 16 settembre il bando della Regione Toscana che incentiva progetti per la realizzazione di impianti di produzione di energia termica ed elettrica da fonti rinnovabili, finalizzato all’autoconsumo degli immobili pubblici

martedì 11 giugno 2024 - Redazione Build News

installatore-fotovoltaico

È aperto dal 5 giugno al 16 settembre il bando della Regione Toscana (nell'ambito della programmazione dei fondi comunitari PR FESR 2021-2027) che incentiva progetti per la realizzazione di impianti di produzione di energia termica ed elettrica da fonti rinnovabili finalizzato all’autoconsumo (che consiste nel consumare in loco l'energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico, ndr) degli immobili pubblici.

Il bando, che segue quello pubblicato a marzo scorso per l’efficientamento energetico degli immobili pubblici, ha una dotazione finanziaria di circa 64,5 milioni di euro, di cui 42,6, milioni per enti locali, 21,9 milioni per Aziende sanitarie locali  e alle Aziende ospedaliere e 2,9 milioni per le Rsa.

Gli interventi ammessi

Saranno ammessi interventi di nuova realizzazione di impianti solari termici, impianti solari fotovoltaici ed eventuali sistemi di accumulo, impianti geotermici a bassa entalpia, pompe di calore nonché impianti geotermici a media entalpia e teleriscaldamento/teleraffrescamento efficienti.

Non saranno ammessi interventi che alla data della presentazione della domanda risultano con lavori già aggiudicati o forniture affidate.

Cofinanziamento massimo dell’80% della spesa ammissibile

Il bando per enti pubblici, Asl e Ao potrà prevedere un cofinanziamento massimo dell’80% della spesa ammissibile, fino ad un tetto di  € 1.500.000 per gli Enti locali e di € 3.000.000 per le Aziende Sanitarie e Ospedaliere; invece quello per le Rsa pubbliche prevederà un cofinanziamento massimo del 50% con un tetto di 400.000 euro.

Tre graduatorie

Saranno stilate tre graduatorie: una per gli enti locali alla quale potranno accedere Comuni, Province, Città Metropolitana e Unioni di Comuni; una per Asl e Ao che non dovrà contenere interventi su Rsa; una specifica per le Rsa pubbliche alla quale potranno accedere Asl, Asp, Comuni, Unione dei Comuni, Società della Salute (SdS) ed altri organismi di diritto pubblico.

Il nuovo codice dei contratti pubblici dal 1° luglio, cosa cambia?

Scatta dal 1° luglio l’efficacia del nuovo codice dei contratti pubblici, noto... Leggi


Riforma della giustizia pronta per l’esame in Parlamento

L’era post Berlusconi comincia con la presentazione del disegno di legge sulla... Leggi

Potrebbe interessarti

Ultime notizie
Rinnovabili, il Testo Unico in Consiglio dei ministri la prossima settimana

Lo ha annunciato il viceministro all’Ambiente e alla Sicurezza Energetica, Vannia Gava....


Attualità
Transizione 5.0, previsto entro l’anno l’avvio di circa 13 miliardi di crediti fiscali

A breve dovrebbe essere pubblicato il testo definitivo del decreto Transizione 5.0...

Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Ultime notizie copertina articolo
Legge di Bilancio 2018: novità su Iva 10% per i beni significativi

La fattura emessa dal prestatore che realizza l’intervento di recupero agevolato deve...

Dello stesso autore