Ultime notizie

Manovra 2023, le novità fiscali per le costruzioni oltre a Superbonus e altri bonus edilizi

Riduzione dal 10% al 5% dell’aliquota dell’imposta sostituiva sui premi di produttività, fino al tetto massimo di 3.000 euro lordi, erogati nel 2023 ai lavoratori dipendenti con reddito fino ad 80.000 euro. Nuova rivalutazione delle aree edificabili dei privati, con imposta sostitutiva aumentata al 16%

martedì 17 gennaio 2023 - Redazione Build News

ance-legge-bilancio-2023

Riduzione dal 10% al 5% dell’aliquota dell’imposta sostituiva sui premi di produttività, fino al tetto massimo di 3.000 euro lordi, erogati nel 2023 ai lavoratori dipendenti con reddito fino ad 80.000 euro; nuova rivalutazione delle aree edificabili dei privati, con imposta sostitutiva aumentata al 16%; assegnazione dei beni ai soci con imposta all’8% e definizione agevolata di debiti e liti fiscali.

Queste le ulteriori misure fiscali d’interesse per il settore delle costruzioni, che si aggiungono a quelle in tema di Superbonus e degli ulteriori bonus fiscali in edilizia, contenute nella legge 29 dicembre 2022, n.197 – legge di Bilancio 2023, pubblicata sul S.O. alla Gazzetta Ufficiale n.303 del 29 dicembre 2022 ed in vigore dal 1° gennaio 2023.

In particolare, queste le disposizioni più significative:

- riduzione, per il 2023, al 5% dell’imposta sostitutiva sui premi di produttività dei lavoratori dipendenti, entro il tetto di 3.000 euro lordi;

- nuova rivalutazione delle aree dei privati entro il 15 novembre 2023, con imposta del 16%;

- assegnazione agevolata dei beni ai soci entro il 30 settembre 2023 con imposta sostitutiva all’8%;

- definizione agevolata dei debiti tributari e delle controversie pendenti.

In un Dossier riepilogativo, l’ANCE illustra le disposizioni fiscali d’interesse, diverse da quelle in tema di bonus fiscali in edilizia (oggetto, queste ultime, di uno specifico approfondimento dell’ANCE), contenute nella legge di Bilancio 2023, corredate dalla relativa disciplina normativa.

IN ALLEGATO il dossier.

Il nuovo codice dei contratti pubblici dal 1° luglio, cosa cambia?

Scatta dal 1° luglio l’efficacia del nuovo codice dei contratti pubblici, noto... Leggi


Riforma della giustizia pronta per l’esame in Parlamento

L’era post Berlusconi comincia con la presentazione del disegno di legge sulla... Leggi

Potrebbe interessarti


Iscriviti alla newsletter di Build News

Rimani aggiornato sulle ultime novità in campo di efficienza energetica e sostenibilità edile

Iscriviti

I più letti sull'argomento


Ultime notizie copertina articolo
Legge di Bilancio 2018: novità su Iva 10% per i beni significativi

La fattura emessa dal prestatore che realizza l’intervento di recupero agevolato deve...

Dello stesso autore